Alessandro Riva

curatore di 'Unreal Flower'

Critico d'arte, scrittore e giornalista, è nato a Milano nel 1964. Come critico ha ideato e organizzato numerose mostre in spazi pubblici e privati, lavorando soprattutto sulla nuova figurazione italiana, con una grande attenzione ai fenomeni artistici giovanili. Tra le mostre da lui curate, ricordiamo: 'L'Officina milanese' (1997), 'Cronache Vere' (1998), 'Il nuovo ritratto in Italia' (1998), 'Trapassato Futuro' (2000), 'Sui generis', al Padiglione d'arte contemporanea di Milano (2000-2001), 'Totemica, feticci e rituali del contemporaneo' alla Casa del Mantegna di Mantova (2001), 'Tutto l'odio del mondo' all'Arengario di Palazzo Reale di Milano (2001-2002) e 'Italian Factory', la Nuova scena artistica italiana (a Strasburgo, al Parlamento Europeo), entrata a far parte della 50 Biennale di Venezia e ospitata presso la Promotrice delle Belle Arti di Torino (2003). Come giornalista, scrive sul Corriere della Sera Magazine, sul Domenicale e sul Giudizio Universale. Come scrittore ha pubblicato racconti su antologie (Mondadori, Stampa alternativa, Es). Con Marcos y Marcos ha pubblicato la raccolta di racconti 'Dogana' ispirata ai quadri di Luca Pignatelli, e con Baldini & Castoldi 'Un delitto al giorno', scritto a quattro mani con Lorenzo Viganò.


<< indietro

www.art-box.it | www.superstudiogroup.com | www.dancepoint.it
SUPERSTUDIO GROUP SRL - P.I./C.F. 07030370154 WEBSITE CREATED BY STUDIOB16